+39 055 6814309 info@affratellamento.it
aprile 20, 2018
9:00 pm

L’Associazione Amici del Conservatorio Cherubini e l’Affratellamento
sono lieti di annunciare due entusiasmanti appuntamenti musicali

Venerdì 30 Marzo ore 21:00 > BRAHMS ALL’AFFRATELLAMENTO
Venerdì 20 Aprile ore 21:00 > IL TEMPIO DI GIUTURNA concerto-spettacolo


IL TEMPIO DI GIUTURNA 

concerto spettacolo

per pianoforte e live electronics

Musiche di F. Liszt, F. Chopin, R. Schumann, A. Scriabin, A. Vismara, G. Mirto

con

Neruda – pianoforte

Giovanni Sparano – live electronics

 

Ambiente, suono e immagini interagiscono e definiscono il teatro come contenitore di meraviglie. Un pianoforte, immerso in una scatola sonora dialoga con l’elettronica, ispirato dalle immagini. Coinvolgenti ambientazioni di luce suggeriscono e sottolineano i caratteri della musica. La pianista Neruda, musicista di formazione classica dalla espressività profonda e comunicativa, accompagnerà il pubblico in un viaggio visionario interpretando musiche di F. Liszt, F. Chopin, R. Schumann, A. Scriabin, A. Vismara e G. Mirto.

Il suo stile non convenzionale realizza un linguaggio trasversale tra musica classica e musica contemporanea. La musica elettronica di Giovanni Sparano, insieme a suggestive proiezioni, dialogherà con le note del pianoforte di Neruda, realizzando un concerto di nuova concezione che supera le convezioni accademiche e si offre come spettacolo per ogni tipo di pubblico. Il programma è composto da importanti opere romantiche e da lavori scritti espressamente per Neruda.

 

Leggi di più sugli artisti

Elisa Racioppi

In arte NERUDA, ha studiato presso il Conservatorio di Firenze con Giovanna Prestia. Musicista di formazione classica dalla espressività profonda e comunicativa. Grazie alla sua attività concertistica, la sua presenza scenica e alla sua preparazione tecnica ha conquistato l’attento interesse del pubblico. Il suo stile non convenzionale realizza un linguaggio trasversale tra musica classica e musica contemporanea. Collabora stabilmente con Augusto Vismara sia in duo che nell’ensemble Rosenkavalier dedicato alla valorizzazione del vasto repertorio cameristico del 900. Con lui e Giorgio Mirto ha fondato il gruppo Totem Ancestor la cui cifra artistica assorbe gli stilemi delle avanguardie musicali in un linguaggio più direttamente comprensibile da ogni tipo di pubblico. Attualmente è in tournée con lo spettacolo “Ma che razza di Otello?” con Marina Massironi e con David Riondino in “Memorie dal sottosuolo”. Ha iniziato la sua carriera da solista con orchestra con il concerto di J.C.F. Bach e le Scene Andaluse di J.Turina con l’Orchestra da Camera Fiorentina. Molto attiva nel repertorio cameristico, in Settembre 2017 ha suonato in Nuova Zelanda in rappresentanza dell’Italia con Anna Serova, Augusto Vismara, Marco Misciagna e Gaetano Adorno in occasione del 44° Congresso Internazionale della viola a Wellington (NZ). In Settembre 2018 sarà in tournèe negli Stati Uniti. Dal 2016 collabora come docente di pianoforte presso il prestigioso Centro di Formazione e Cultura Musicale di Sovigliana – Vinci

Giovanni Sparano

Compositore e musicista elettronico, si è diplomato in Composizione Indirizzo Nuove Tecnologie presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, sotto la guida di Corrado Pasquotti e Paolo Zavagna. Sue composizioni sono state eseguite alla Biennale Musica di Venezia, La terra fertile, EMUfest di Roma, Stagione A.Gi.Mus. Venezia, ArtNight di Venezia, EXPO Venice, Progetto “SIAE – Classici di Oggi”, Gran Teatro la Fenice e Palazzo Grassi di Venezia. Come esecutore elettronico ha partecipato alla Biennale Musica e Biennale Architettura di Venezia, Art Night Venezia, SMC Conference. È membro dell’Arazzi Laptop Ensemble, fondato nel 2009 presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia e membro fondatore dell’Associazione Culturale Pourquoi-Pas? – esplorazioni culturali. Le sue partiture sono edite da ARS Publica e dalla Fondazione Gran Teatro La Fenice di Venezia.

 


 

CONSIGLIATO PRENOTARE