+39 055 6814309 info@affratellamento.it
maggio 9, 2019
4:30 pm

Questo è stato un uomo

Firenze ricorda Primo Levi
nel centenario della nascita (1919-2019) 

 

SALUTI
 
Luigi Mannelli
(Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli)

Marta Baiardi
(Istituto Storico della Resistenza in Toscana)

Daniela Misul
(Comunità Ebraica di Firenze)

 

INTERVENTI

Alberto Cavaglion
(Centro Internazionale di Studi Primo Levi)

“Primo Levi narratore-testimone”

Marco Marchi
(Università di Firenze)


 
“Primo Levi poeta”

Beatrice Di Castri
(Liceo Machiavelli-Capponi)
“Un mito classico per l’ebreo errante?”

Ugo Caffaz
(Antropologo)


“Un ricordo personale”

 

COORDINAMENTO E LETTURE
 
Lorenzo Bastida


iniziativa con il Patrocinio del Comune di Firenze

 


Primo Levi, chimico, narratore, saggista, poeta, testimone dei massimi orrori che siano mai scaturiti dalla negazione del principio di uguaglianza tra gli esseri umani, nacque a Torino il 31 luglio 1919. Si tratta, com’è noto, di uno degli autori italiani più tradotti e apprezzati nel mondo, che per generazioni di lettori e di studenti ha costituito un modello di stile, di lucidità, di equanimità.
Con questa conferenza, il 9 Maggio 2019 all’Affratellamento, la città di Firenze rende omaggio a Primo Levi, nell’ambito delle celebrazioni del centenario della nascita promosse dal Centro Studi Internazionale Primo Levi.

Giovedì 09 maggio 2019, ore 16:30 • Ingresso libero

Circolo Teatro L’Affratellamento • via Giampaolo Orsini 73, Firenze