+39 055 6814309 info@affratellamento.it
marzo 28, 2015
marzo 30, 2015
marzo 31, 2015

il corpo/la luce/il suono

rassegna multimediale

SEGNI DIGITALI/laboratorio per la produzione multimediale
Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze – Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali
a cura di Alfonso Belfiore

in collaborazione con

Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli/FiesoleArte/Istituto Internazionale Arte e Tecnologia/MediaLab

immagine rassegna 2015

Programma 2015

sabato 28 marzo/ore 17.00
WORK-SHOP/creatività e tecnologie: automi e ricerche sulla voce

presentazioni e performance di Leonardo Barbadoro, Dario Calamai, Gregorio Panerai, Lorenzo Pezzella, Sergio Zanforlin

28/30/31 marzo/ore 12.00 e ore 16.00
INSTALLAZIONE AUDIOVISIVA/Storie di vita tra arte e poesia…

proiezione di opere audiovisive di Giorgio Albiani, Josè Garcia Lopez, Niccolò Gonnella, Rolando Vargas

28/30/31 marzo/negli orari di apertura del Teatro
INSTALLAZIONE MULTIMEDIALE/Dream: Synergy Manipulation
di Michele Abolaffio e Giovanni Ricci

sabato 28 marzo/ore 21.00
MULTIMEDIA CONCERT 1
opere multimediali e interattive di Lorenzo Ballerini, Leonardo Barbadoro, Dario Ferrante/Marco Fabri, Nicola Giannini, Gherardo Monti, Gregorio Panerai, Giulia Vismara/Walter Ruttman
performers: Lorenzo Ballerini, Gherardo Monti, Gregorio Panerai, Luca Tavanti, Sergio Carobelli

performers Lorenzo Ballerini, Gherardo Monti,
Gregorio Panerai, Luca Tavanti, Sergio Carobelli

lunedì 30 marzo/ore 21.00
MULTIMEDIA CONCERT 2

opere multimediali e interattive di Andrea Bui, Niccolò Gonnella, Gregorio Panerai, Marco Paoletti/Andrea Venturoli/Francesco Pellegrino/Maurizio Montini/Maria Alessandra Venturoli, Francesco Perissi, Cristian Gajardo Allende, Sebastiano Rossi/Matteo Ciucci
Performers: Matteo Ciucci, Alberto Maria Gatti, Maurizio Montini, Francesco Pellegrino, Andrea Perini, Francesco Perissi, Sebastiano Rossi, Andrea Venturoli

martedì 31 marzo/ore 21.00
MULTIMEDIA CONCERT 3

opere multimediali e interattive di Andrea Bui, Riccardo Culeddu/Davide Sardo, Alberto Maria Gatti/Michele Marchiani, Nicola Giannini, Agostino Isola, Paola Lopreiato, Giovanni Mazzanti, Gregorio Panerai/Sergio Carobelli, Vanessa Trippi, Fulvio Vasarri
performers: Germana Borrelli, Alberto Maria Gatti, Nicola Giannini, Agostino Isola, Michele Marchiani, Giovanni Mazzanti

MANIFESTO-RASSEGNA-2015-1-rid-WEB

COMUNICATO

Da sabato 28 marzo, negli spazi del Teatro l’Affratellamento di Firenze, in via Orsini 73, avrà luogo “IL CORPO/LA LUCE/IL SUONO”- rassegna multimediale di opere prodotte da giovani artisti internazionali e nell’ambito delle attività del Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali a cura di Alfonso Belfiore. La rassegna, con un programma di ben 34 opere multimediali di vario genere e con varie tecnologie, si articola fino a martedì 31 marzo ed è promossa dal Conservatorio L. Cherubini di Firenze in collaborazione con la Società Ricreativa l’Affratellamento di Ricorboli, l’associazione culturale Fiesolearte, l’Istituto Internazionale Arte e Tecnologia e MediaLab.
Il corpo/la luce/il suono… quest’anno alla sua settima edizione, è un progetto multimediale che propone opere della musica tecnologica, interattiva e dell’arte visiva di autori e compositori internazionali insieme ad opere realizzate presso il Centro Multimediale del Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie del Conservatorio di Firenze.

Il progetto è costituito da diversi nuclei quali una serie di concerti, work-shop con performance e installazioni multimediali, il tutto si svolge a Firenze presso il Teatro l’Affratellamento.

Il corpo/la luce/il suono… è un cantiere per i linguaggi artistici, che si sviluppa tra poesia e tecnologia e genera uno spazio dove, nuovi strumenti, nuovi scenari e profonde emozioni interiori si incontrano e si fondono avvolgendo non solo gli artisti ma anche gli spettatori. In questa settima edizione una rete di sequenze musicali, visive, mimiche e luminose stimoleranno le possibilità immaginative degli spettatori e degli artisti coinvolti e saranno utilizzate per nuove sperimentazioni con particolare cura all’interazione e interpolazione dei singoli elementi. Questo lavoro porta verso un’integrazione espressiva in grado di indagare nuovi mondi interiori e di avvolgere e indurre gli spettatori verso un’esperienza di vita più che verso una semplice fruizione. Infatti, il progetto, ha il preciso obiettivo di contribuire a veicolare l’arte contemporanea con il supporto di workshop, incontri pubblici e seminari tematici, cercando di migliorare ed entrare in contatto con la realtà fiorentina ed internazionale su cui interviene.
L’obiettivo che muove questo importante evento culturale è stabilire un confronto tra il patrimonio culturale musicale e le arti in tutte le declinazioni possibili e favorire un dialogo tra identità locali e internazionali, tra eccellenze culturali e sperimentazioni dei linguaggi dell’arte contemporanea. Il festival è una via di apertura del corpo dai vincoli di tempo e spazio reali ed è una esperienza per uscire dall’ambiente fisso del palcoscenico, per entrare in un luogo non fisico e immateriale quale è lo schermo, per esplorare altri spazi, altri tempi, altri suoni, altri gesti. Ciò che rende unico questo evento è la capacità di emozionare con la tecnologia e di utilizzarla anche per ampliare i confini dell’arte.
Importante il work-shop Creatività e tecnologie: automi e ricerche sulla voce, che si terrà il 28 marzo alle 17.00, con interventi e performance di Leonardo Barbadoro, Dario Calamai, Gregorio Panerai, Lorenzo Pezzella, Sergio Zanforlin dove saranno trattati anche con delle performance dal vivo, temi della robotica applicata all’esecuzione con strumenti musicali acustici e l’uso della voce quale campo di ricerca speciale per un’indagine nel mondo espressivo, psicologico-affettivo.
Altro importante appuntamento è l’installazione multimediale Storie di vita tra arte e poesia…, proiezione di opere audiovisive in forma di documentario di autori italiani e internazionali quali Giorgio Albiani, Garcia Lopez, Niccolò Gonnella, Rolando Vargas. Le proiezioni si terranno nei giorni 28, 30 e 31 marzo alle ore 12.00 e alle ore 14.00.

Nei giorni della rassegna, negli orari di apertura del teatro, sarà visitabile anche l’Installazione multimediale Dream: Synergy Manipulation di Michele Abolaffio e Giovanni Ricci, scultura lignea antropomorfa con 8 altoparlanti e controller interattivi con il pubblico.

Nei tre concerti multimediali del 28, 30 e 31 marzo, saranno eseguite opere multimediali di varia natura, con varie tecnologie e interazioni, sensori e dispositivi tecnologici speciali, performer ed elaborazioni live di visual e suono fino all’esplorazione del mondo sonoro all’interno di blocchi di ghiaccio.

Le opere sono di autori italiani e internazionali: Lorenzo Ballerini, Leonardo Barbadoro, Dario Ferrante/Marco Fabri, Nicola Giannini, Gherardo Monti, Gregorio Panerai, Giulia Vismara/Walter Ruttman, Andrea Bui, Niccolò Gonnella, Marco Paoletti/Andrea Venturoli/Francesco Pellegrino/Maurizio Montini/Maria Alessandra Venturoli, Francesco Perissi, Cristian Gajardo Allende, Sebastiano Rossi/Matteo Ciucci, Riccardo Culeddu/Davide Sardo, Alberto Maria Gatti/Michele Marchiani, Agostino Isola, Paola Lopreiato, Giovanni Mazzanti, Sergio Carobelli, Vanessa Trippi, Fulvio Vasarri.

Performers:
Germana Borrelli, Alberto Maria Gatti, Nicola Giannini, Agostino Isola, Michele Marchiani, Giovanni Mazzanti Andrea Bui, Matteo Ciucci, Maurizio Montini, Francesco Pellegrino, Andrea Perini, Francesco Perissi, Sebastiano Rossi, Vanessa Trippi, Andrea Venturoli, Lorenzo Ballerini, Gherardo Monti, Gregorio Panerai, Luca Tavanti, Sergio Carobelli.

Staff tecnico: Roberto Neri (coordinamento tecnico), Jacopo Paolini, Francesco Perissi
collaborazione tecnico-organizzativa:
Nicolas Baggi, Lorenzo Ballerini, Sepehr Baradaran Amini Farshi, Serena Conese, Francesco Della Pelle, Mattia Gabbriellini, Alberto Maria Gatti, Valerio De Caro, Michele Marchiani, Tommaso Mazzei. Riprese videofotografiche: Andrea Bui e Vanessa Trippi

Teatro L’Affratellamento

via Giampaolo Orsini, 73 – FIRENZE

28/31 MARZO 2015 –  ingresso gratuito